PRODOTTI

Protocolli e disciplinari di difesa


Nella pianificazione dei trattamenti fitosanitari e delle concimazioni seguiamo i protocolli e i disciplinari di difesa ufficiali.

Che cosa sono i protocolli e i disciplinari di difesa?

Sono dei documenti ufficiali che regolamentano l’utilizzo dei prodotti fitosanitari nell’ambito di ogni coltura agraria. Essi possono differire a livello regionale, comunale o in base alla certificazione richiesta per il prodotto. Il rispetto di queste norme, che possono essere obbligatorie oppure volontarie, contribuisce ad ottenere un prodotto salubre e rispettare l’ambiente e la salute di chi vive a contatto con i vigneti.

Che cosa significa seguire un protocollo

Nell’utilizzo dei prodotti fitosanitari per la difesa delle colture dai vari patogeni si devono rispettare, oltre che le indicazioni presenti sull’etichetta di ogni prodotto, anche altri fattori quali: sostanze attive e prodotti vietati; numero di trattamenti consentiti; quantità di prodotto utilizzabile; fasi fenologiche; ecc.
Noi tecnici di Zarpellon Agricoltura siamo costantemente aggiornati su queste linee guida, sappiamo perciò consigliare l’utilizzo dei prodotti adeguati nei limiti consentiti e con gli accorgimenti più opportuni, con la sicurezza di non incorrere in sanzioni o nel declassamento della produzione.

Ci sono limitazioni anche per i fertilizzanti?

La Direttiva Nitrati (DGR 1835/2016) e altri disciplinari come le “Linee tecniche di difesa integrata volontaria” della regione Veneto regolamentano anche la distribuzione di fertilizzanti sulle colture agrarie, ponendo dei limiti quantitativi sull’utilizzo dei concimi nei terreni.