Che tipologia di concimazione autunnale scegliere per i propri vigneti?
10 Ottobre 2018
Quanto è importante continuare la difesa fitosanitaria anche in post-raccolta
Quanto è importante continuare la difesa fitosanitaria anche in post-raccolta?
26 Ottobre 2018
Potatura-precoce-della-vite

Potatura precoce della vite

 

Potatura-precoce-della-vite

Ad inizio autunno la vite si trova in una fase molto delicata del suo ciclo vegetativo annuale.
Dopo la vendemmia, prima della caduta delle foglie, gli zuccheri e le altre sostanze organiche e minerali migrano verso i tralci, il fusto e le radici, dove si accumulano sotto forma di amido e composti di riserva.
Soprattutto durante gli autunni caldi, come quello che stiamo vivendo, la pianta non ha ancora terminato questo processo e non ha ancora intrapreso la fase di distacco delle foglie.
I danni di una potatura troppo precoce, che non attende il periodo di effettivo RIPOSO VEGETATIVO della vite, sono molteplici.
In primo luogo una potatura precoce provoca la perdita di sostanze nutritive, che vengono sottratte alla pianta ancor prima di essere stoccate nelle parti legnose, portando ad una ripresa vegetativa meno vigorosa.
Inoltre aumenta notevolmente la probabilità di infezioni a causa dell’esposizione dei tagli alle spore funginee ancora attive (Es. infezioni da Mal dell’Esca). Una potatura troppo precoce infine, può indurre un risveglio vegetativo troppo anticipato della vite aumentando notevolmente la sua suscettibilità alle gelate tardive.